Primo incontro di novembre

Come molti dei soci sanno, le attività dello sportello e del prestito etico sociale stanno assorbendo la maggior parte del tempo dell’Associazione; questo dà l’idea della situazione e del bisogno sociale presenti sul territorio, ma al tempo stesso ci impone di non fermarci all’assistenza contingente ( attività che sanno fare meglio altre realtà) ma di continuare a studiare e ad interrogarci sulle dinamiche che portano a questo stato di fatto. Obbiettivo sempre presente per noi, la ri-costruzione di una comunità di persone in mutuo aiuto. E’ in questa prospettiva che abbiamo organizzato i due incontri del mese insieme al Circolo ARCI Spazio Condiviso. *Il primo si terrà Venerdì 8 novembre alle ore 20,30* e vede protagonista uno dei più importanti antropologi italiani. Perchè un antropologo? Perchè abbiamo bisogno di comprendere il significato di alcune parole che sovraintendono al mondo dello sfruttamento del lavoro e che i media ci vogliono far passare per normali comunicazioni. Ma non basta. Approfitteremo della presenza di *Andrea Staid* per aprire un nuovo fronte di ricerca a noi molto caro, che per il momento non prevede azioni concrete di intervento;è un mondo del lavoro sfruttato che vive quotidianamente accanto a molte delle nostre famiglie, ma come se non ci fosse, in una dimensione parallela. Non anticipo nulla, chi sarà interessato potrà acoltare questa novità Venerdì. Grazie a chi vorrà partecipare alla costruzione di un pezzo di comunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *